Condividi su

Le cicloescursioni sono aperte a tutti; i minori sono ammessi solo se accompagnati da un adulto che se ne assume la responsabilità. Si percorrono il più possibile piste ciclabili e strade secondarie.

Non si corre ma si pedala per divertirsi e rilassarsi a contatto con l’ambiente, non si supera mai il capogita, non si  lascia troppo spazio da chi ci precede per rimanere in gruppo. Bisogna evitare per quanto possibile frenate brusche e tenere un’adeguata distanza di sicurezza da chi ci precede. Durante le soste è importante mettersi in disparte per lasciare libero il passaggio senza invadere la carreggiata.

Osservare tutte le norma del codice della strada (fermarsi al semaforo rosso anche se la testa del gruppo ha superato l’incrocio), Anche il ritorno fa parte della gita organizzata, eventuali distacchi o cambi di percorso vanno comunicati ai capigita. I capogita non sono guide turistiche ma volontari che desiderano divertirsi come tutti i partecipanti.

Presentarsi almeno 15 minuti prima della partenza con la bici efficiente ed equipaggiamento previsto, è necessario portare una camera d’aria di scorta. Si consiglia l’uso del casco e del giubbetto catarifrangente. I partecipanti alle cicloescursioni sono tenuti a rispettare il regolamento FIAB Lodi - Ciclodi, scaricabile dal sito internet www.ciclodi-fiab.it e disponibile in visione presso la sede.

Per la partecipazione è previsto una quota per assicurazione infortuni pari a 1 € per i soci, 4 € per i non-soci (minori 14 anni gratuito se soci, 1 € se non soci). Per le cicloescursioni giornaliere è previsto il pranzo a sacco se non specificato altro. Per le cicloescursioini di più giorni l’iscrizione deve avvenire con largo anticipo, in caso di iscrizioni superiori ai posti disponibili, vale l’ordine di iscrizione, per le cicloescursioni che prevedono l’uso del treno (T+B) è obbligatoria l’iscrizione entro le ore 12 del giorno precedente presso la sede. Nel caso sia prevista una quota di partecipazione (biglietto ferroviario) o una caparra queste dovranno essere versate contestualmente all'iscrizione. Chi fosse impossibilitato può prenotarsi telefonicamente e presentarsi al treno con il proprio biglietto di viaggio.

Le cicloescursioni non si svolgono in caso di maltempo. Verificare sempre se le iniziative sono confermate o se ci sono aggiornamenti: telefonando al 329.6370628 o recandosi in sede in Via Lodivecchio, 7 martedì 15-18 sabato 10-12 sul sito www.ciclodi-fiab.it.