’incontro tra i bambini di FIAB e il Ministro Boschi conclude la campagna #30elode

Posted by ciclodi, With 0 Comments, Category: Eventi FIAB,
Condividi su

 

L’incontro di oggi a Roma tra i bambini di FIAB e il Ministro Boschi conclude la campagna #30elode sulla sicurezza stradale e dà il via al conto alla rovescia per la 17° edizione di BIMBIMBICI,
domenica 8 maggio in oltre 200 città di tutta Italia.

 

Napoli città simbolo della manifestazione per il 2016
e Fernando Blasi di Sud Sound System il testimonial.

 

Roma, 31 marzo 2016 – L’incontro di oggi tra il Ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi e FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, nella persona della Presidente Giulietta Pagliaccio accompagnata da un gruppo di bambini, è stata l’occasione per dare il via al conto alla rovescia per la 17^ edizione di BIMBIMBICI, la festosa pedalata in sicurezza di domenica 8 maggio tra le vie cittadine di oltre 200 località italiane.

I bambini e la bicicletta sono spesso al centro delle iniziative FIAB per lo sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile. Oggi a Roma si conclude simbolicamente la campagna #30elode di FIAB sulla sicurezza nelle nostre città (a sostegno dell’introduzione nel nuovo Codice della Strada del limite dei 30 km/h come standard di velocità nei centri urbani), che ha visto protagonisti proprio i bambini di tutta Italia con il concorso a premi “Caro Renzi, vorrei andare in bici perché…”. (www.30elode.org).

Giulietta Pagliaccio insieme a un gruppo di ciclisti in erba ha consegnato al Ministro Boschi una copia del libretto “30 e lode. 300 bambini scrivono al Presidente Renzi” con la raccolta di tutte le email indirizzate al premier dai bimbi che hanno partecipato al concorso e in cui raccontano le tante motivazioni per cui è, per loro, importante poter andare in bicicletta.

“L’incidentalità stradale è la prima causa di morte tra i giovani, con dati e statistiche* che non lasciano dubbi – dichiara Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB. – Ogni settimana almeno un bambino perde la vita e sono oltre 550 i giovani tra i 15 e i 24 anni che muoiono ogni anno sulle nostre strade. Sono cifre che devono far riflettere sulla necessità di aumentare la sicurezza sulle stradecontinua Pagliaccio - ed è per questo che, non più tardi di due settimane fa, ho inviato un appello al Presidente del Senato Pietro Grasso** per sollecitare l’accelerazione del procedimento di approvazione della legge delega di riforma al Codice della Strada, il cui testo, approvato alla Camera nell’ottobre 2014, è da allora bloccato in Senato”.

Il momento culmine dell’attenzione di FIAB verso i giovani e i giovanissimi è rappresentato da BIMBIMBICI-La nuova fiaba della Bicicletta, la manifestazione nazionale che ogni anno, nella seconda domenica di maggio, propone una festosa pedalata urbana in oltre 200 città italiane, per promuovere stili di vita sani, diffondere l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano, creare consapevolezza sui problemi di sicurezza e sensibilizzare collettività e mondo politico sulla necessità di creare zone verdi, percorsi ciclo-pedonali e progetti di moderazione del traffico e riduzione della velocità.

La città di rappresentanza per l’edizione 2016 di BIMBIMBICI è Napoli: “Abbiamo scelto di portare ‘la nuova fiaba della bicicletta’ in una città del Sud, dove l’amministrazione locale ha accolto con grande favore la proposta di essere la città simbolo per BIMBIMBICI 2016 e ha già concesso la disponibilità della centralissima Piazza del Plebiscito per un’intera giornata di divertimento ed eventi, che faranno da cornice al percorso in bicicletta tra i castelli di Napoli e il bellissimo lungomare – dice Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB. – Lo sviluppo della mobilità sostenibile in città complesse come Napoli, dove i bambini non sempre trovano spazi e situazioni adeguate per muoversi in libertà e sicurezza, rappresenta una scelta virtuosa ed elegge il capoluogo campano a capitale del ‘Regno delle Due Ruote’”.

E sempre dal Sud arriva il testimonial di BIMBIMBICI 2016: Fernando Blasi, meglio conosciuto come Nandu Popu voce e autore dei testi dei Sud Sound System, è cresciuto e si muove sulle due ruote e considera la bici uno dei mezzi che può rivoluzionare e migliorare la nostra società. “Sono onorato di poter contribuire a diffondere la civiltà della bicicletta anche tra i più giovani: pedalo da sempre e la bici mi ha accompagnato nei luoghi più belli del mondo, permettendomi di vedere le cose a una velocità speciale, regolata dalle mie gambe e guidato dallo sguardo perso tra la natura – dice Fernando Blasi. - La bicicletta è mia compagna, consigliera e maestra di vita e a lei debbo anche molti dei frutti del mio lavoro”.

Un nuovo tono di festa e allegria caratterizza l’edizione 2016 di BIMBIMBICI: da quest’anno, infatti, si pedala a ritmo di rap seguendo le note e le parole del nuovo inno ufficiale di BIMBIMBICI scritto e musicato da Antonio Buldini, autore di canzoni per ragazzi, e cantato da Giulia Marchesini, già interprete finalista all’edizione 2011 dello Zecchino d’Oro. Una vera e propria sigla della manifestazione da ascoltare e imparare attraverso il simpatico video dedicato: www.bimbimbici.it/news/linno-ufficiale-di-bimbimbici/

Per partecipare a BIMBIMBICI 2016 e individuare le città più vicina dove vivere “La nuova fiaba della bicicletta” il prossimo 8 maggio, basta consultare il sito www.bimbimbici.it/citta-aderenti-2016/

BIMBIMBICI 2016 è una manifestazione promossa da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, realizzata in collaborazione con Club 4-10 Coop, con il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Anci, Confindustria Ancma, Euromobility e Regione Campania. Tra i partner e i sostenitori: UnipolSai, Girolibero, Morato Pane e Idee, Strider, Ediciclo Editore, Limar, Selle Royal.

Per info: www.bimbimbici.it - www.facebook.com/Bimbimbici

Ufficio Stampa FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta – www.fiab-onlus.it

Dragonetti&Montefusco Comunicazione T 02 48022325 - ufficio-stampa@fiab-onlus.it

Annachiara Montefusco - M 339 7218836 – montefusco@dragonettimontefusco.com

Monica Macchioni – M 344 1447050 – macchioni@dragonettimontefusco.com