Condividi su

Assicurazione

Compreso nel costo della tessera per tutti i soci FIAB c’è la copertura RC Bici, la responsabilità civile per ogni danno che si causa circolando in bicicletta in qualsiasi paese europeo.

Il massimale è di due milioni di euro e la franchigia di 250 euro. Cioè i primi 250 euro li paga il socio che fa il danno, gli altri l’assicurazione, questo indipendentemente dall'età del socio, sia esso un ragazzo che scopre la libertà della bici, un anziano o un bimbo ancora traballante sulle rotelline. La copertura è valida da mezzanotte del giorno in cui ci si associa fino al termine validità della tessera.

Durante la partecipazione alle cicloescursioni organizzate dalle nostre associazioni gli organizzatori e i partecipanti sono coperti dalla nostra RC con la quota di  1 € per i soci e di 4 € per i non soci. In caso di dubbio chiedete agli organizzatori cosa prevede dal punto di vista assicurativo l’escursione a cui parteciperete.

Se l’incidente non fosse stato causato a voi, ma siete stati danneggiati andando in bicicletta e non vi è stato riconosciuto il giusto risarcimento godete di un patronato gratuito che lo indirizza verso le corrette procedure per poter ottenere quanto gli spetta.

Il socio può inoltre aderire anche ad una convenientissima assicurazione infortuni 24 ore che lo tutela da ogni incidente invalidante che dovesse verificarsi nel corso della sua normale giornata, in bici, ma anche in auto, al lavoro o a casa. In questo caso il costo è di 90 euro all'anno e la polizza copre i casi morte (25.000 €) e invalidità permanente (50.000 €) oltre ad una diaria giornaliera in caso di ricovero. Per aderire il socio deve fare la richiesta ad assicurazione@fiab-onlus.it ed effettuare il versamento alla FIAB della quota per il periodo che manca fino alla fine dell’anno. In sintesi, se siamo al 31 marzo mancano al 31 dicembre 275 giorni, la quota proporzionale da versare sarà di 90 / 365 x 275 cioè circa 68 euro. L’anno successivo sarà necessario rinnovare entro il 15 gennaio versando l’intera quota di 90 euro. Questa opportunità è riservata a chi ha meno di 80 anni con dei limiti da 75 a 80 anni.