Per la FASE 2, il Coordinamento FIAB Lombardia ha predisposto un testo con tutti i chiarimenti necessari per spostarsi in bicicletta in tutta sicurezza. Nel documento troverete le risposte alle domande più frequenti su come ci si deve comportare in questo momento.

Come associazione ambientalista, inoltre, FIAB invita a non ricorrere all’uso dell’auto privata, scegliendo percorsi che partano direttamente dalla propria abitazione. Persistendo ancora aree di incertezza suscettibili di interpretazioni soggettive, il Coordinamento FIAB Lombardia:

  • non si può assume la responsabilità dei comportamenti personali
  • chiede a tutti i ciclisti la massima prudenza e senso di responsabilità;
  • invita tutti i ciclisti a rimanere informati e a seguire gli aggiornamento, utilizzando le fonti certe del Governo e delle proprie Regioni di residenza.

 

Muoversi in bicicletta dal 4 maggio
FAQ_2_maggio_2020